Motorola Razr, un ritorno convincente

Motorola Razr, un ritorno convincente

A sei anni dalla prima versione del terminale, Motorola ripropone sul mercato un marchio dal passato importante, che per molti anni ha distinto una serie di soluzioni di grande successo, sarà in grado il nuovo Razr di doppiare il successo del suo predecessore?

di Davide Fasola pubblicato il nel canale Telefonia
 

Display

Motorola Razr porta in dote un display Super AMOLED da 4,3 pollici rivestito di Gorilla Glass che offre una risoluzione di 540x960 pixel. La densità rimane quindi buona, anche se, confrontandolo con i display delle soluzioni attuali che offrono risoluzioni fino a 1280x720 pixel è quasi impossibile non notare le differenze.

Buono anche il livello massimo di luminosità che, pur non essendo tra i più alti visti fino ad ora permette una corretta visualizzazione delle immagini e delle informazioni sullo schermo.

Come consuetudine abbiamo misurato il display di questo Motorola Razr con l'ausilio del colorimetro e con i risultati ottenuti abbiamo generato il grafico che segue, grazie al quale è possibile giudicare in maniera più oggettiva la qualità del display stesso.

Come possiamo vedere dal grafico i colori risultano generalmente ben posizionati e non troppo distanti da quello che è il riferimento HDTV, fatta eccezzione per il verde che, come tipico dei display a tecnologia Super AMOLED, risulta eccessivamente saturo, tanto da rimanere di molto distante da quello che è il valore di riferimento. La copertura del triangolo di riferimento è comunque decisamente buona e anche il punto di bianco non risulta troppo spostato rispetto a quello che è il valore ideale. Da segnalare che, se osservato di lato, proprio a causa della eccessiva saturazione del colore verde, il display assume una colorazione tendente al verde in tutti i suoi colori.

Qui di seguito riportiamo una serie di foto nelle quali il terminale è ritratto esposto a diversi tipi di luce in modo da mostrare il comportamento dello schermo nelle diverse situazioni in cui potrebbe venirsi a trovare.

Se osservato al buio, come accade per la maggior parte delle soluzioni, anche il display di Motorola Razr si comporta in maniera egregia, sia osservato frontalmente che lateralmente, infatti, le informazioni visualizzate sullo stesso rimangono perfettamente visibili.

Osservato invece alla luce naturale in ambiente interno il display mantiene una buona visibilità sia frontalmente che lateralmente, leggermente infastidita solamente dai riflessi dovuti al rivestimento lucido.

Con il terminale esposto alla luce del sole, infine, le prestazioni del display decadono in maniera evidente, con il riflesso che si fa sempre più importante e giunge a compromettere la visibilità delle informazioni visulizzate quasi completamente, soprattutto in caso di osservazione laterale.