Motorola Razr, un ritorno convincente

Motorola Razr, un ritorno convincente

A sei anni dalla prima versione del terminale, Motorola ripropone sul mercato un marchio dal passato importante, che per molti anni ha distinto una serie di soluzioni di grande successo, sarà in grado il nuovo Razr di doppiare il successo del suo predecessore?

di Davide Fasola pubblicato il 16 Maggio 2012 nel canale Telefonia
 

Impressioni d'uso

Il nuovo Razr è un terminale che si pone al top della gamma delle soluzioni dell'azienda produttrice, per questo motivo le caratteristiche tecniche in dote al terminale in analisi sono quanto di meglio ha da offrirci Motorola in questo momento. Le prestazioni derivate dall'utilizzo del dispositivo sono per tanto la naturale risultante della dotazione tecnica del terminale che, essendo di buon livello porta a prestazioni altrettanto discrete.

Ci troviamo di fronte a una piattaforma dual-core di produzione Texas Instruments, più precisamente un OMAP 4430 che, come già visto in occasione di altri dispositivi come ad esempio il PlayBook di RIM, offre prestazioni assolutamente incontestabili sotto ogni punto di vista.

Alla buona qualità della piattaforma consegue quindi un'esperienza d'uso che non fa rimpiangere soluzioni di produttori concorrenti. Anche la personalizzazione dell'interfaccia operata da Motorola, indubbiamente molto elaborata e rivisitata sia nella grafica che nelle funzionalità e animazioni, sembra girare senza alcun patema. La gestione delle applicazioni e dei menù è risultata fluida durante tutto il periodo di prova, anche quando il motore del nuovo Razr è stato sottoposto a carichi di lavoro inusuali.

Scompare quindi l'interfaccia MOTOblur, croce e delizia delle versioni precedenti del software Android per terminali Motorola. Interfaccia che, se da una parte offriva una serie di opzioni di personalizzazione molto interessanti, dall'altra appesantiva non di poco il lavoro a carico del processore.

Rimane comunque molto interessante il lavoro fatto sul software da parte del produttore che ha inserito tra le applicazioni e i widget pre-installati una serie di programmi che potrebbero risultare molto utili alle diverse categorie di utenti. Tra questi segnaliamo ad esempio un file manager, molto utile e spesso non implementato dai produttori, una applicazione per l'attivazione rapida della funzione di hotspot portatile, Motoprint per connettersi tramite rete wireless a una stampante e l'applicazione Social Network, una sorta di aggregatore di feed dalle varie applicazioni social.

Buona la parte hardware anche per quanto riguarda i componenti del comparto telefonico, microfono e altoparlante svolgono il loro lavoro senza troppi problemi e offrono un volume ottimo sia in entrata che in uscita. Anche la ricezione ci è sempre sembrata al livello della concorrenza e anche in caso di zone a bassa copertura siamo riusciti a effettuare chiamate senza troppi problemi.