Kingston HyperX, SSD 6Gbps SandForce per utenti esigenti

Kingston HyperX, SSD 6Gbps SandForce per utenti esigenti

L'aggiornamento della gamma SSD da parte dei produttori è quasi del tutto caratterizzata dalla presenza di modelli top di gamma con interfaccia SATA 6Gbps e controller SandForce SF-2000. Kingston lo fa con il modello HyperX, di cui proponiamo la recensione in comparativa con i modelli precedentemente analizzati

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Storage
 

Introduzione

Abbiamo recentemente proposto una prova comparativa di Solid State Drive, includendo modelli con interfaccia sia SATA 3Gbps sia 6Gbps, al fine di analizzare le prestazioni attraverso i nostri consueti test. Ne sono emersi dati interessanti, con modelli 3Gbps in grado di regalare soddisfazioni e altri con interfaccia SATA 6Gbps dal comportamento un po' sottotono rispetto alle attese.

Non solo: modelli SATA 6Gbps apparentemente molto simili hanno mostrato comportamenti differenti, sfatando la credenza di essere di fronte a veri e propri cloni l'uno dell'altro. Non basta avere lo stesso controller e la stessa interfaccia per avere le medesime prestazioni, poiché il numero di chip, il loro processo produttivo e soprattutto gli algoritmi utilizzati per la gestione dei flussi dati possono influenzare anche in maniera sensibile le prestazioni reali.

Il riferimento chiaro va alle unità SATA 6Gbps in abbinata al controller SandForce serie SF-2000, che molte case produttrici stanno presentando al fine di garantirsi una presenza in questa nicchia di mercato molto redditizia. Assume quindi una certa importanza analizzare il comportamento prestazionale degli SSD presenti sul mercato con queste caratteristiche, in modo da fornire qualche indicazione in più all'utente che ne stia valutando l'acquisto.

L'ultimo rappresentante di questa categoria in ordine di tempo (presentato due giorni fa) è il modello Kingston HyperX. Gli appassionati non faticheranno a riconoscere un brand noto, poiché l'azienda californiana ha già utilizzato HyperX per indicare alcuni prodotti, soprattutto memorie, pensate per il mondo dell'overclock, del gaming e di tutte quegli scenari in cui le prestazioni sono messe in primo piano rispetto ad altre caratteristiche.

In un brand quindi troviamo ben chiare le intenzioni di Kingston: offrire un SSD dalle prestazioni molto elevate per la clientela enthusiast, ponendosi quindi in concorrenza con la migliore produzione destinata alle postazioni desktop di fascia alta. Nel mirino quindi c'è il Solid State Drive OCZ Vertex 3, unità molto apprezzata dal target di riferimento. Nelle pagine di questo articolo scopriremo se Kingston abbia saputo cogliere nel segno oppure no.

 
Trova il regalo giusto