I 7 trend più rilevanti emersi al GDC 2017

I 7 trend più rilevanti emersi al GDC 2017

Abbiamo visitato i padiglioni del Game Developers Conference e assistito a qualcuno dei keynote indirizzati principalmente agli sviluppatori. Ecco quali considerazioni ne sono emerse sul futuro della tecnologia e dei videogiochi.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Schede Video
GeForceNVIDIABlizzardMicrosoftWindowsEpicAkamaiCaptoGlove
 

Akamai e l'importanza delle strutture di delivery di grosse quantità di contenuti nella internet di oggi

Internet è oggi il primo canale di distribuzione per le app mobile, i video, la musica, gli update al software, le applicazioni desktop, le patch di sicurezza e molti altri prodotti basati su file. Per questo le strategie di distribuzione e download del software (ne parleremo anche quando ci concentreremo su Microsoft) diventano un fattore basilare quando si parla di soddisfazione dell'utente. Il sistema Akamai Download Delivery permette ai distributori di contenuti di garantire la velocità dei trasferimenti di grosse quantità di dati e di ridurre il più possibile i costi.

Sulle CDN di Akamai oggi sono basati molti dei servizi di gioco più popolari, come Steam, PlayStation Network e Xbox Live. Ve ne rendete conto, ad esempio, guardando l'URL di una delle immagini delle schede prodotto dei giochi su Steam. Fornire download molto consistenti come quelli dei giochi e delle app su Steam o i servizi delle console comporta una serie di sfide tecnologiche e di sicurezza che Akamai è chiamata ad affrontare quotidianamente.

Akamai

Fornire download molto consistenti come quelli dei giochi e delle app su Steam o i servizi delle console comporta una serie di sfide tecnologiche e di sicurezza che Akamai è chiamata ad affrontare quotidianamente
Le sfide nella distribuzione dei contenuti online continuano, oltretutto, ad aumentare in termini di sostenibilità della crescita, soddisfazione di una base di utenti sempre più grande, dimensioni dei download che crescono vertiginosamente e picchi di domanda periodici che possono essere anche considerevolmente più importanti rispetto alle medie giornaliere consuete. Proprio il lancio dei titoli online di riferimento, come ben sanno i giocatori, hanno comportato nel recente periodo fastidiosi malfunzionamenti. Per i produttori dei servizi è molto difficile sviluppare internamente delle piattaforme che gestiscano tutto questo senza aumentare i costi e la complessità, e per questo si rivolgono ad aziende come Akamai.

Latenza, congestione e colli di bottiglia sono i principali ostacoli da superare. Per rispondere a queste esigenze Akamai mette a disposizione la sua Download Delivery, pensata per gestire file superiori ai 100MB su qualsiasi tipo di servizio presente su internet. Akamai mette a disposizione strumenti di analisi del traffico e per l'ottimizzazione delle performance attraverso un sistema basato sulla sua piattaforma proprietaria Akamai Intelligent Platform.

"Akamai lavora all'interno dell'industria dei videogiochi da almeno 12 anni", ci ha detto Nelson Rodriguez, Director, Games Industry Marketing di Akamai al GDC. "Lavoriamo sia con i produttori più grandi sia con molti altri produttori di piccole dimensioni. Oggi, per consegnare file di dimensioni sempre più consistenti in tutte le parti del mondo, servono infrastrutture veramente molto grandi. Ma sta emergendo una seconda importante sfida inerente l'accelerazione nella diffusione di contenuti visionati in tempo reale. E, infine, ci sono diversi tipi di problematiche legate alla sicurezza. Un'altra nostra grande preoccupazione è assicurare alle compagnie di videogiochi che tutte le trasmissioni avvengano negli ambienti più informaticamente sicuri possibile".

Un'altra sfida molto importante per Akamai è adattare le proprie tecnologie sulla base delle differenti condizioni delle reti nelle varie parti del mondo. Anticipare quelle che possono essere le condizioni dei collegamenti in termini di spike prestazionali imprevedibili è cruciale per mantenere alto il livello di soddisfazione degli utenti, in un settore oltretutto molto delicato da questo punto di vista come il gaming. Soprattutto per i giochi multiplayer, infatti, è necessario che la consegna dei file avvenga in maniera immediata e molto veloce, e che l'esperienza di gioco sia sempre garantita.

Al GDC, inoltre, Akamai ha mostrato la sua nuova tecnologia di streaming di contenuti in realtà virtuale. In questo settore si presentano nuove sfide come la necessità di fornire flussi continui di immagini a 360 gradi. Akamai, ad esempio, riesce a trasmettere esperienze sportive, come un match di football, direttamente all'interno dei visori di realtà virtuale moderni. L'assenza di standard nell'ecosistema VR legati alla trasmissione in tempo reale dei contenuti è uno degli ostacoli che Akamai intende superare. Inoltre, va anche considerato che il rendering delle immagini per la VR è particolarmente complicato, per cui serve un lavoro di partnership con i fornitori di contenuti per l'ottimizzazione di queste trasmissioni.

Quali sono, inoltre, le garanzie di sicurezza che Akamai fornisce ai produttori di contenuti? "L'industria dei videogiochi è in assoluto quella più attaccata al mondo, ancora di più rispetto ai servizi finanziari o economici. Perché ha un sacco di contenuti pubblici e perché fa girare molto denaro. Dagli attacchi di tipo denial of service al furto di credenziali, abbiamo diversi tipi di azioni di attacco nel settore del gaming", ha detto ancora Rodriguez. "Noi offriamo diversi strati di misure di sicurezza ai nostri partner. Non si tratta di un unico prodotto ma di una serie di soluzioni di complessità crescente: sia per gli attacchi di tipo DoS, così come soluzioni per la prevenzione e dedicate ai singoli protocolli, UDP o TCP. È molto importante per noi che le misure di sicurezza non compromettano la velocità della nostra rete".

 
^