NVIDIA GeForce GTX 660 Ti: le proposte Asus e Gigabyte

NVIDIA GeForce GTX 660 Ti: le proposte Asus e Gigabyte

La famiglia di schede video NVIDIA per sistemi desktop si allarga grazie al debutto delle soluzioni GeForce GTX 660 Ti. Non cambia la GPU, sempre quella GK104 utilizzata anche per le altre schede Kepler, mentre si riduce il bus memoria passato a 192bit. A confronto le proposte Asus e Gigabyte, entrambe con overclock di serie

di Paolo Corsini pubblicato il 23 Agosto 2012 nel canale Schede Video
 

Introduzione

E' il 16 di Agosto il giorno scelto da NVIDIA per il debutto di una scheda molto attesa, il modello GeForce GTX 660 Ti. Si tratta della quarta scheda della famiglia GeForce GTX 600, posizionata quale proposta d'ingresso tra le soluzioni dotate di GPU nota con il nome in codice di GK104 e adottata anche dalle altre schede della gamma.

Questo modello è proposto al listino indicativo, in dollari USA, di 299 dollari; prendendo quale riferimento i prezzi nel mercato nord americano ufficialmente forniti da NVIDIA e AMD possiamo delineare questo schema che ben descrive quale sia lo scenario delle schede video desktop di fascia medio alta attualmente in commercio.

listino in $

AMD NVIDIA
999$ - GeForce GTX 690
499$ Radeon HD 7970
GHz Edition
GeForce GTX 680
429$ Radeon HD 7970 -
399$ - GeForce GTX 670
319$ Radeon HD 7950 -
299$ - GeForce GTX 660 Ti
249$ Radeon HD 7870
GHz Edition
-
209$ Radeon HD 7850 -

Giusto all'inizio di questa settimana AMD è intervenuta rivedendo al ribasso i prezzi delle proprie schede Radeon HD 7950, Radeon HD 7870 GHz Edition e Radeon HD 7850 così da renderle meglio competitive nei confronto con la nuova arrivata GeForce GTX 660 Ti. Fatta eccezione per la sola GeForce GTX 690, scheda con due GPU sullo stesso PCB proposta a 999 dollari di listino ufficiale, le schede video desktop di fascia alta di NVIDIA e AMD sono tutte comprese entro i 499 dollari di listino ufficiale. Se NVIDIA ha di fatto mantenuto invariati i prezzi indicati al debutto delle proprie schede, AMD ha nel corso dei mesi praticato una graduale riduzione così da meglio posizionarsi nel confronto con le schede NVIDIA GeForce GTX 600 oltre che per poter ritagliare un adeguato spazio a nuove schede, come il modello Radeon HD 7970 GHz Edition, presentate più recentemente.

Abbiamo segnalato come la scheda GeForce GTX 660 Ti sia basata sulla stessa GPU GK104 adottata per gli altri modelli della famiglia. Si tratta quindi di una classica operazione di diversificazione della gamma partendo da una architettura comune e variando le prestazioni delle varie versioni di scheda attraverso un abbinamento tra frequenza di clock di GPU e memoria, oltre che dell'ampiezza del bus e il numero di CUDA Cores. Se GeForce GTX 680 e GeForce GTX 670 si differenziano per le frequenze di clock della GPU e per il numero di CUDA Cores, con GeForce GTX 660 Ti NVIDIA ha mantenuto invariate le specifiche della componente GPU rispetto a quanto inserito in GeForce GTX 670, intervenendo sulla sola memoria video.

Nella tabella seguente abbiamo riassunto le specifiche tecniche delle schede della famiglia GeForce GTX 600, grazie alla quale possono emergere in modo chiaro le principali differenze:

scheda video

GeForce
GTX 660 Ti
GeForce
GTX 670
GeForce
GTX 680
GeForce
GTX 690
tipo GPU GK104 GK104 GK104 GK104
n° GPU 1 1 1 2
CUDA cores 1.344 1.344 1.536 2x1.536
base clock GPU 915 MHz 915 MHz 1.006 MHz 915 MHz
boost clock GPU 980 MHz 980 MHz 1.058 MHz 1.019 MHz
ROPs 24 32 32 2x32
TMU 112 112 128 2x128
clock memoria 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz
dotazione memoria 2 Gbytes 2 Gbytes 2 Gbytes 2x2 Gbytes
bus memoria 192 bit 256 bit 256 bit 2x256 bit
alimentazione 2x6 pin 2x6 pin 2x6 pin 2x8 pin
TDP 150W 170W 195W 300W

GeForce GTX 660 Ti riprende le stesse specifiche di GeForce GTX 670, fatta eccezione per l'ampiezza del bus memoria che passa da 256bit a 192bit. Tale risultato è stato ottenuto disabilitando uno dei 4 memory controller integrati nella GPU GK104, ciascuno con ampiezza di 64bit, per un risultato finale che è per l'appunto quello di un bus da 192bit di ampiezza.

Ogni memory controller integrato nella GPU GK104 è abbinato ad una unità di ROP, capace di gestire contemporaneamente sino a 8 operazioni di ROPs, oltre a 128 Kbytes di cache L2: disabilitando un controller in GeForce GTX 660 Ti si ottiene un numero di 24 ROPs contro le 32 di GeForce GTX 670, oltre a una contrazione della cache L2 che passa da 512 Kbytes a 384 Kbytes.

L'impatto sulle prestazioni, in un contesto d'utilizzo che veda i frames al secondo completamente limitati dalla bandwidth della memoria, è tale che si otterrà quale massimo una contrazione dei frames pari al 25% passando da GeForce GTX 670 a GeForce GTX 660 Ti. All'atto pratico questo scenario teorico è difficile che si verifichi: vedremo nelle pagine seguenti come le due schede facciano registrare in alcuni casi frames molto vicini, con un margine di vantaggio per la proposta GeForce GTX 670 che varia in funzione di quanto la specifica applicazione utilizzata sfrutti la superiore bandwidth della memoria video.

A dispetto del bus ridotto non cambia il quantitativo di memoria video, che è sempre pari a 2 Gbytes; questa configurazione è stata ottenuta abbinando due dei memory controller ciascuno ad una coppia di moduli da 2 Gbit di capacità ciascuno, con il terzo controller al quale sono collegate due coppie di moduli memoria sempre ciascuno da 2 Gbit. La risultante è una scheda con 8 moduli da 2 Gbit ciascuno, per un totale di 2 Gbytes di memoria video, con 3 memory controller da 64bit ciascuno che vengono utilizzati.

NVIDIA non ha direttamente sviluppato un proprio reference design per la scheda GeForce GTX 660 Ti; considerando la somiglianza con il modello GeForce GTX 670 è conseguenza diretta quella di utilizzare il PCB di quest'ultima scheda. Abbiamo ricevuto in redazione due distinte schede GeForce GTX 660 Ti, entrambe caratterizzate da PCB custom, sistemi di raffreddamento non standard e overclock di serie per la GPU: si tratta dei modelli Gigabyte GeForce GTX 660 Ti OC e Asus GeForce GTX 660 TI DirectCU II TOP

scheda video

GeForce
GTX 660 Ti
Gigabyte GeForce
GTX 660 Ti
Asus GeForce GTX 660 Ti
DirectCU II TOP
tipo GPU GK104 GK104 GK104
n° GPU 1 1 1
CUDA cores 1.344 1.344 1.344
base clock GPU 915 MHz 1.033 MHz 1.059 MHz
boost clock GPU 980 MHz 1.111 MHz 1.137 MHz
ROPs 24 24 24
TMU 112 112 112
clock memoria 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz
dotazione memoria 2 Gbytes 2 Gbytes 2 Gbytes
bus memoria 192 bit 192 bit 192 bit
alimentazione 2x6 pin 2x6 pin 2x6 pin
VGA - no no
DVI - si, 2 si, 2
HDMI - si si
Display Port - si si

Se nulla cambia dal versante memoria video è la GPU ad aver ricevuto con queste schede un incremento nella frequenza di clock: dai 915 MHz di default passiamo a 1.033 MHz per la scheda Gigabyte e a 1.057 MHz per quella Asus, con un conseguente aumento anche dei valori di boost clock (rispettivamente 1.111 MHz e 1.137 MHz).