Sapphire HD 7970 Toxic GHz Edition: overclock e 6 Gbytes

Sapphire HD 7970 Toxic GHz Edition: overclock e 6 Gbytes

Al debutto la prima scheda Radeon HD 7970 GHz Edition, caratterizzata da un forte overclock di serie e dalla presenza di ben 6 Gbytes di memoria video; il tutto condito da un sistema di raffreddamento specifico basato su tecnologia Vapor-X e da circuiteria di alimentazione ottimizzata

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Schede Video
 

Introduzione

Lo scorso 22 Giugno AMD ha presentato le schede Radeon HD 7970 GHz Edition, evoluzione della propria proposta top di gamma basata su architettura Tahiti. Questa scheda si differenzia dal modello Radeon HD 7970 standard per alcuni elementi tecnici:

  • frequenza di clock della GPU che passa da 925 MHz a 1.000 MHz;
  • introduzione della tecnologia Boost clock, grazie alla quale la GPU viene overcloccata automaticamente sino a 1.050 MHz di massimo qualora le specifiche di funzionamento lo permettano;
  • frequenza di clock della memoria video che passa da 5.500 MHz a 6.000 MHz effettivi;
  • debutto della tecnologia PowerTune with Boost, alla base dell'incremento di clock della GPU e della gestione dinamica della sua frequenza.

Tutti gli altri componenti rimangono invariati: design della scheda, sistema di raffreddamento, requisiti di alimentazione e TDP massimo non cambiano rispetto alla proposta Radeon HD 7970 standard. Come abbiamo dettagliato nella nostra analisi della reference board, disponibile online a questo indirizzo, AMD non ha sviluppato una nuova GPU della famiglia Tahiti da abbinare a questa scheda ma semplicemente utilizzato una nuova revision del chip, prodotto con una resa superiore rispetto a quanto ottenibile nei primi mesi di debutto delle schede Radeon HD 7970 grazie ai progressivi affinamenti di TSMC, partner produttivo di AMD per queste soluzioni.

Trascorse alcune settimane da quell'annuncio debuttano finalmente le prime schede Radeon HD 7970 GHz Edition da parte dei partner AIB. La prima proposta giunta in redazione è il modello Sapphire HD 7970 Toxic GHz Edition, soluzione che si differenzia nettamente sia dalla scheda Radeon HD 7970 standard sia dalla versione GHz Edition.

scheda_1.jpg (60042 bytes)

La scheda ha impostazioni particolari per le frequenze di funzionamento di GPU e memoria video. Con il settaggio standard la CPU ha frequenza di clock di default pari a 1.050 MHz, con la possibilità di spingersi sino a 1.100 MHz via tecnologia boost clock, mentre per la memoria video la frequenza è quella di 1.500 MHz identica alla scheda Radeon HD 7970 GHz Edition.

Selezionando l'opzione definita "Lethal Boost" la frequenza di clock della GPU passa a 1.100 MHz, con possibilità di spingersi sino a 1.200 MHz via boost clock. Per i 6 Gbytes di memoria video GDDR5 la frequenza di clock passa invece a 1.600 MHz, corrispondenti a 6.400 MHz effettivi. Nella tabella seguente sono riassunte le principali specifiche tecniche di questa soluzione a confronto con Radeon HD 7970 standard e con il modello GHZ Edition:

CPU

Radeon HD 7970 Radeon HD 7970
GHz Edition
Sapphire HD 7970 Toxic
GHz Edition standard
Sapphire HD 7970 Toxic
GHz Edition OC
tipo GPU Tahiti Tahiti Tahiti Tahiti
CUDA cores
stream processors
2.048 2.048 2.048 2.048
base clock GPU 925 MHz 1.000 MHz 1.050 MHz 1.100 MHz
boost clock GPU - 1.050 MHz 1.100 MHz 1.200 MHz
ROPs 32 32 32 32
TMU 128 128 128 128
clock memoria 5.500 MHz 6.000 MHz 6.000 MHz 6.400 MHz
dotazione memoria 3 Gbytes 3 Gbytes 6 Gbytes 6 Gbytes
bandwidth memoria 264 GB/s 288 GB/s 288 GB/s 307 GB/s
bus memoria 384 bit 384 bit 384 bit 384 bit
alimentazione 2x6pin 8pin+6pin 2x8pin 2x8pin

Oltre che per le frequenze di clock la scheda Sapphire si differenzia sensibilmente dalle proposte reference di AMD per il quantitativo di memoria video integrato: troviamo infatti 6 Gbytes, il doppio rispetto ai modelli standard ferma restando la frequenza di clock di default che è pari a 6 GHz effettivi con impostazione standard crescendo sino a 6.400 MHz quando la scheda viene overcloccata di serie. Un quantitativo di memoria video di questo tipo ha ridotta utilità pratica nella pressoché totalità delle applicazioni desktop tradizionali; anche utilizzando configurazioni multi GPU spinte una dotazione di 3 Gbytes è più che sufficiente. L'unica eccezione potrebbe essere rappresentata da un setup Eyefinity con 6 schermi 2560x1600 collegati contemporaneamente, ma questo non è accessibile con la proposta Sapphire in prova a meno di non usare hub Display Port.

Per far fronte a frequenze di clock così elevate la scheda Sapphire HD 7970 Toxic GHz Edition integra due connettori di alimentazione a 8 pin ciascuno, per un totale di 375 Watt che possono venir forniti alla scheda quale massimo. Ad assicurare il mantenimento di temperature di funzionamento adeguate contribuisce il sistema di raffreddamento basato su tecnologia Vapor-X, caratterizzato da un ingombro di 3 slot sulla scheda madre: benché Sapphire lo identifichi come 2 slot e mezzo questo implica che i due slot accanto a quello della scheda video non possano venir utilizzati.