Palit GTX 680 Jetstream: una scheda Kepler customizzata

Palit GTX 680 Jetstream: una scheda Kepler customizzata

Sistema di raffreddamento a tripla ventola, PCB modificato e frequenze di clock overcloccate per GPU e per memoria video: questa la ricetta di Palit per la scheda GTX 680 Jetstream, proposta top di gamma nel panorama delle schede video basate su architettura NVIDIA Kepler

di Paolo Corsini pubblicato il 23 Maggio 2012 nel canale Schede Video
 

Considerazioni finali

Palit è intervenuta, con la scheda GeForce GTX 680 Jetstream, riproponendo i punti di forza del reference design sviluppato da NVIDIA e cercando di intervenire, ove possibile, per offrire un prodotto differente rispetto a quello degli altri partner NVIDIA e in grado di primeggiare. Per questo motivo la scelta è caduta su frequenze di clock overcloccate di default, tanto per GPU come per memoria video, differenziandosi dai molti partner che hanno optato per un overclock della sola GPU lasciando la memoria video alle impostazioni di default.

chiusura.jpg (53448 bytes)

L'utilizzo di un sistema di raffreddamento custom, dal quale deriva il nome della scheda, permette da un lato di assicurare la necessaria stabilità operativa alle frequenze di clock overcloccate di default, dall'altro assicura un livello di rumorosità inferiore a quello della reference board NVIDIA con temperature che rimangono sempre abbondantemente all'interno di margini di sicurezza. Un sistema di raffreddamento di questo tipo, unito anche alle modifiche a livello di PCB, ha permesso di assicurare un ulteriore margine di overclock rispetto alle impostazioni di default, con picchi di 1.125 MHz per la GPU e di 6.652 MHz per i 2 Gbytes di memoria video.

La proposta Palit, quindi, soddisfa appieno per costruzione e prestazioni complessive, tanto velocistiche quanto di efficienza nella dissipazione termica. Il rovescio della medaglia nel design scelto da Palit riguarda l'ingombro complessivo, pari a 3 slot contro i 2 tipicamente occupati da schede video di questa fascia di prezzo. Un design di questo tipo non crea problemi se non a chi sceglie di configurare un sistema con due schede in SLI: in questo caso si rende indispensabile l'abbinamento con una scheda madre che abbia i due slot PCI Express 16x destinati alle schede video separati da almeno due altri slot, che ovviamente rimangono non accessibili.

Per chi, cioè la maggior parte degli utenti appassionati, si "accontenta" (ed è un bell'accontentarsi, aggiungiamo) di una sola scheda video top di gamma nel proprio sistema la proposta Palit è opzione sicuramente accessibile, con l'unico limite di rendere non utilizzabili due slot sulla scheda madre contro quello singolo che viene occupato con una scheda video dotata di sistema di raffreddamento a due slot. Considerando il livello di integrazione delle schede madri desktop attualmente presenti sul mercato la cosa non rappresenta un limite, fatta solo eccezione come detto per i sistemi multi GPU.

Palit ci segnala un listino di 499,00€ per la propria scheda GeForce GTX 680 standard, cifra che sale a 519,00€ per il modello GTX 680 Jetstream IVA inclusa: si tratta di un listino particolarmente interessante in considerazione sia delle caratteristiche tecniche di questa scheda, sia del prezzo effettivo di mercato che verrà praticato dai rivenditori, indicativamente sempre inferiore di alcune decine di Euro rispetto a quanto riportato come ufficiale.

  • Articoli Correlati
  • GeForce GTX 670, nuova declinazione di GK104 GeForce GTX 670, nuova declinazione di GK104 NVIDIA presenta oggi GeForce GTX 670, scheda video sempre sviluppata sulla nuova architettura Kepler caratterizzata da un minor numero di stream processor rispetto a GeForce GTX 680 e destinata alla fascia medio/alta del mercato
  • Gigabyte GV-N680OC-2GD: Kepler in overclock Gigabyte GV-N680OC-2GD: Kepler in overclock Gigabyte propone una propria rilettura delle schede GeForce GTX 680 con un overclock di default della sola GPU e un sistema di raffreddamento custom, basato sul design Windforce a 3 ventole. La risultante sono prestazioni leggermente superiori, a fronte di temperature e rumorosità più contenute.
25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
La Paura23 Maggio 2012, 10:39 #1
quindi sostanzialmente occata va pari se non peggio di una 7970 liscia..
Va be soluzioni di questo tipo sono da considerare solo se uno è interessato a basse rumorosità.
in ogni caso credo che i dissipatori reference drovebbero iniziare a farli così perché con quegli schifi che montano di base una versione toxic della sceda è d'obbligo e mi riferisco anche ad AMD.
DukeIT23 Maggio 2012, 15:49 #2
Originariamente inviato da: La Paura
quindi sostanzialmente occata va pari se non peggio di una 7970 liscia..

Và decisamente peggio. In questo test, in tutti i giochi, quando gli FPS sono sotto i 50 (cioè quando veramente serve la potenza di una VGA), la HD7970 liscia è sempre davanti alla GTX680 occata, persino in Metro 2033.
Sembrano anche confermati i dubbi che molti avevano all'uscita della GTX680, circa la possibilità di ottenere particolari vantaggi dall'OC di queste VGA, mi sembra che l'uscita di modelli customizzati di entrambe le aziende, mettano in risalto i diversi comportamenti.
calcolatorez3z2z123 Maggio 2012, 16:12 #3
La scheda è altalenante.Vale lo stesso discorso per la 7970.Alla fine sono solo gusti.
FroZen23 Maggio 2012, 16:55 #4
Si ma la 7970 è cloccata a 925mhz, praticamente è in idle.....
Ste powa23 Maggio 2012, 17:24 #5
Originariamente inviato da: FroZen
Si ma la 7970 è cloccata a 925mhz, praticamente è in idle.....


assolutamente vero : senza modificare nulla tutte le 7970 arrivano molto tranquillamente a 1125 .
Poi se si guarda l' aumento di prestazione ci si rende davvero conto che la 7970 è stata messa a frequenze bassisime .

Sulla gtx680 dell' articolo però si potrebbe trovare solo un lato negativo rispetto alle altre 680 : non si ha la possibilità di togliere le viti senza perdere la garanzia
nj23 Maggio 2012, 17:24 #6
Più silenziosa questa o la directcu dell' asus ?
Una comparazione fra le 2 sarebbe decisamente interessante.
55AMG23 Maggio 2012, 18:14 #7
A me sinceramente in questo articolo stupisce nelle analisi delle prestazioni il risultato della 7970. Coi cat 12.3 e con frequenze "base" se la gioca (se non superiore) con la 680 senza problemi
Dovessi prendere una nVidia ad oggi nonostante questa proposta Palit resterei tutt'ora senza dubbi su una 670.
DukeIT23 Maggio 2012, 19:11 #8
Originariamente inviato da: 55AMG
Dovessi prendere una nVidia ad oggi nonostante questa proposta Palit resterei tutt'ora senza dubbi su una 670.

In ambito Nvidia d'accordo, ma vista la prova attuale, con una HD7970 liscia che supera la GTX680 occata (lasciando pure perdere il discorso GPU computing), bisogna tenere presente che una HD7970 costa solo 9 euro più di una GTX670 (prezzi più bassi di "TrovaPrezzi", così personalmente ho serie difficoltà a considerarla competitiva.
FroZen23 Maggio 2012, 19:35 #9
Si fra 670 e 7970 non c'è storia.....
55AMG23 Maggio 2012, 19:46 #10
Originariamente inviato da: DukeIT
In ambito Nvidia d'accordo, ma vista la prova attuale, con una HD7970 liscia che supera la GTX680 occata (lasciando pure perdere il discorso GPU computing), bisogna tenere presente che una HD7970 costa solo 9 euro più di una GTX670 (prezzi più bassi di "TrovaPrezzi", così personalmente ho serie difficoltà a considerarla competitiva.


Giusto Duke, io dicevo tra 670 e 680. Non ha senso prendere la 680 ad oggi rispetto alla 670 appunto.
E tra 670 e 7970 andrei sulla seconda senza dubbi a questo punto.
Restano comunque ottime schede.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.