NVIDIA GeForce GTX 680: arriva Kepler

NVIDIA GeForce GTX 680: arriva Kepler

NVIDIA GeForce GTX 680 è solo il nome commerciale di un prodotto caratterizzato non solo da un rinnovato processo produttivo a 28 nanometri, ma anche dalla nuova architettura Kepler, con cui la nota azienda Californiana dovrà riuscire a competere con la concorrenza sempre più agguerrita di AMD. Andiamo allora ad osservare GK104, nome in codice Kepler, e le sue caratteristiche

di Gabriele Burgazzi, Paolo Corsini pubblicato il nel canale Schede Video
 

Crysis 2

  • API DirectX 11
  • impostazione qualitativa Extreme
  • Anti aliasing disabilitato

crysis_2_1.png (58269 bytes)

crysis_2_2.png (58006 bytes)

crysis_2_3.png (57676 bytes)

Disabilitando l'anti aliasing, in abbinamento a impostazioni qualitative extreme, la scheda GeForce GTX 680 fa registrare frames al secondo medi che sono a cavallo tra le due schede Radeon HD 7970 e Radeon HD 7950 di AMD; solo alla risoluzione di 2560x1600, crediamo a motivo dell'inferiore bandwidth della memoria video, la nuova proposta NVIDIA rimane indietro alle due schede basate su GPU Tahiti riuscendo in ogni caso a far sempre meglio della proposta GeForce GTX 580.

  • API DirectX 11
  • impostazione qualitativa Extreme
  • Anti aliasing 2x

crysis_2_4.png (58454 bytes)

crysis_2_5.png (57413 bytes)

crysis_2_6.png (56797 bytes)

Il quadro non cambia passando ad anti aliasing 2x: anche in questo caso la nuova scheda della famiglia Kepler evidenzia un livello prestazionale vicino a quello delle due proposte top di gamma AMD, superando la scheda GeForce GTX 580 a tutte le risoluzioni di test.

 
Trova il regalo giusto