12 schede madri socket 2011 LGA a confronto

12 schede madri socket 2011 LGA a confronto

Basate su chipset Intel X79 Express, le schede madri socket 2011 LGA sono abbinate ai processori Intel Sandy Bridge-E, disponibili in versioni sino ad un massimo di 6 core. Ne abbiamo messi a confronto 12 modelli diversi per dotazione, form factor e tipo di utente di riferimento

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
 

Produttività personale e memoria

Per valutare le prestazioni delle schede in prova con tradizionali applicazioni di produttività personale abbiamo scelto test con Cinebench 11.5 (rendering), x.264 HD benchmark (encoding di flussi video) e Far Cry 2 (gaming 3D).

cinebench.png (63678 bytes)

far_cry_2.png (79571 bytes)

x264_hd.png (79864 bytes)

Le differenze tra le 12 schede madri sono molto ridotte, in molti casi così limitate da essere riconducibili al margine di oscillazione proprio di ogni benchmark prestazionale. L'unico giudizio di sintesi che si può ricavare è quindi quello che tutte queste schede, complice l'integrazione nella CPU del memory controller e del controller PCI Express, permettono di sfruttare al meglio la CPU Core i7-3960X utilizzata nel corso dell'analisi prestazionale.

memoria_1.png (96398 bytes)

memoria_2.png (66705 bytes)

Le rilevazioni del sottosistema memoria, eseguite con il tool AIDA64, ripropongono quanto visto nel commento ai benchmark delle applicazioni di produttività personale: le differenze sono molto contenute nel complesso e non tali da creare differenze di rilievo. L'unica eccezione è rappresentata dalla misura di latenza della memoria ottenuta con le 3 schede madri Gigabyte, leggermente superiore a quella delle altre proposte in prova: crediamo che questo comportamento sia dovuto a particolari impostazioni del bios selezionate in automatico dal sistema ma non tali, come abbiamo visto, da influenzare negativamente le performances complessive.

 
Trova il regalo giusto