MSI Big Bang XPower: X58 per l'utente enthusiast

MSI Big Bang XPower: X58 per l'utente enthusiast

La terza scheda madre MSI della famiglia Big Bang utilizza chipset Intel X58 in abbinamento a socket 1366 LGA, proponendosi per l'utente più appassionato. Tra le caratteristiche tecniche di spicco controller USB 3.0 e SATA 6 Gb/s, oltre a 6 slot PCI Express 16x

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
 

Introduzione

Con la famiglia di schede madri Big Bang MSI vuole proporre soluzioni destinate al pubblico degli utenti più appassionati, da abbinare a processori Intel socket 1366 LGA oppure 1156 LGA a seconda delle versioni. Abbiamo già avuto modo in precedenza di analizzare alcune di queste proposte, sviluppate per processori della famiglia Lynnfield e dotate di alcune particolari soluzioni tecniche. Di seguito riassumiamo quali siano le caratteristiche tecniche dei prodotti appartenenti a questa famiglia di prodotti:

  • Big Bang Trinergy: soluzione basata su chipset Intel P55 abbinato a bridge NVIDIA NF200 per la gestione di 3 Slot PCI Express 16x in abbinamento a tecnologia NVIDIA Triple SLI;
  • Big Bang Fuzion: questa proposta, sempre basata su chipset Intel P55, integra chip Lucid per la gestione di configurazioni multi GPU di tipo ibrido, sia in termini di differenti schede video sia di produttori;
  • Big Bang XPower: soluzione per processori Intel Socket 1366 LGA basata su chipset Intel X58, dotata di 6 slot PCI Express.

In prova in queste pagine troviamo l'ultima delle schede presentate da MSI, modello Big Bang XPower. Si tratta di una proposta top di gamma da abbinare a processori Intel Core i7 serie 900 per socket 1366 LGA, compatibile con tecnologie multi GPU NVIDIA e ATI ma non dotata, al pari delle altre due soluzioni della famiglia Big Bang, di chip di terze parti che estendono le funzionalità con sottosistema video oltre quanto messo a disposizione come standard dal chipset Intel X58.

scheda_1.jpg (86881 bytes)

Costruzione standard per questa soluzione, nella quale spiccano i 6 slot PCI Express 16x che, come vedremo in dettaglio in seguito, solo in parte possono gestire collegamenti con schede video o periferiche con 16 linee elettriche. Nella parte destra della scheda trovano posto il socket 1366 LGA per il processore, il north bridge del chipset e la circuiteria di alimentazione; questi componenti sono collegati da un sistema di raffreddamento completamente passivo, che vede l'utilizzo di una heatpipe.

Nella metà inferiore della scheda un voluminoso dissipatore di calore cela alla vista il south bridge del chipset, modello ICH10R, accanto al quale troviamo 8 connettori per periferiche SATA. Non manca l'abituale dotazione di accessori di vario tipo integrati direttamente onboard: evidenziamo come tutto sia chiaramente serigrafato direttamente sul PCB e posizionato sulla scheda in mmodo sufficientemente ordinato. Nel complesso, quindi, la scheda non si presta ad evidenti critiche legate al design scelto per il PCB e alla posizione dei componenti.

La tabella seguente riassume le principali caratteristiche tecniche:

Modello

MSI Big Bang XPower

Form Factor ATX
Chipset Intel X58
Socket 1366 LGA
slot memoria 6, DDR3
slot PCI Express 16x 6
slot PCI Express 4x -
slot PCI Express 1x 1
slot PCI -
Compatibilità CrossFireX si
Compatibilità SLI si
porte USB onboard 4 USB 2.0, 2 USB 3.0, 1 USB-eSATA combo
Connenttore VGA no
Connenttore DVI no
Connenttore HDMI no
Connettore DisplayPort no
Firewire si
eSATA si, 2
Lan 2 porte Gigabit, Realtek 8111DL
Audio Codec Realtek ALC889, 7.1 canali; scheda QuantumWave
SATA 6 canali SATA 3 Gb/svia chipset Intel X58
2 canali SATA 6 Gb/s via chip Marvell 88SE9128
1 canale eSATA e 1 canale eSATA/USB via chip JMicron JMB362
EIDE no
Floppy no
Connettori ventole 5

Seguendo un trend familiare con altre proposte sviluppate da concorrenti taiwanesi, MSI ha integrato in questa scheda madre sia controller SATA 6 Gb/s a due canali, basato su chip Marvell 88SE9128, sia controller USB 3.0 abbinato a logica NEC; per una scheda madre di questa fascia di prezzo si tratta di una scelta quasi scontata, trattandosi di fatto degli unici due elementi accessori che possono differenziare in modo tangibile una scheda madre di recente costruzione rispetto ad altre basate sullo stesso chipset e socket ma in commercio da più tempo.

 
Trova il regalo giusto