Come scegliere un PC portatile

Come scegliere un PC portatile

Cerchiamo di rispondere a una delle domande più ricorrenti poste da amici, lettori e appassionati: come scegliere un PC portatile fra le innumerevoli proposte del mercato? A che prezzo? Ecco la nostra guida per avere un'idea più chiara sui criteri di scelta

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Portatili
 

A cosa mi serve?

Oggi il PC portatile può essere considerato a tutti gli effetti il dispositivo che più fa fede al proprio acronimo, PC, Personal Computer. Anni fa il PC di casa era un desktop, con tanto di case, monitor ingombrante e cavi ovunque, spesso usato da più persone in famiglia. Con l'abbassamento dei prezzi dei PC portatili, che hanno l'enorme vantaggio di poterci seguire in uno zaino o in una borsa nel tragitto casa-scuola, casa-lavoro o altro ancora, si è arrivati ad un legame molto più personale - appunto - con il nostro sistema.

Questa premessa ci serve per capire come la scelta del PC più adatto a noi sia davvero importante, poiché un acquisto frettoloso (magari attratti da un'offerta particolarmente invitante) potrebbe condizionare il nostro modo di lavorare, giocare o divertirci in generale con il nostro nuovo PC negli anni a venire. Con questa guida cerchiamo di fare luce sulle componenti da tenere d'occhio, offrendo la possibilità a ciascuno (almeno nelle intenzioni), esperto o meno, di poter orientare la propria scelta con maggiore cognizione di causa.

Già, perché se la domanda più importante di tutte è semplice ("a cosa mi serve?"), la risposta può essere semplice o anche molto complessa.  Non solo: il tempo e il mercato hanno sancito il proliferare di PC portatili estremamente differenti fra loro (vedi immagine), con prodotti che vanno dal classico design all'indistruttibile, passando per quelli che permettono di ruotare a 360 gradi il monitor per essere usati come tablet ad altri in cui si stacca addirittura il display. Il tutto con dimensioni, pesi e caratteristiche differenti. Si apprende quindi l'importanza di avere un'idea abbastanza chiara dell'uso che si vorrà fare del PC. Non possiamo dirvi quale PC portatile acquistare, ci mancano elementi, ma proviamo a mettervi nelle condizioni di scegliere.

"Un po' per tutto" è troppo vago, occorre fare delle scelte.

Insomma, sgrossare quella risposta, "un po' per tutto" che quasi ci viene automatico rispondere, pensando magari a quali programmi utilizziamo più di frequente e quali limiti abbiamo incontrato con il modello da sostituire. Passiamo ora a descrivere le caratteristiche con la precisa finalità di mettere nelle condizioni tutti di avere le idee più chiare di quali siano i possibili punti deboli - o di forza - delle innumerevoli proposte che affollano volantini e shop online, necessariamente legati alla soddisfazione delle proprie esigenze. Non c'è un  ordine preciso, perché in base a quello che si cerca una componente potrebbe essere più importante dell'altra.

Importante: abbiamo descritto, da pagina 2 a pagina 6, le principali caratteristiche hardware su cui porre l'attenzione. A pagina 7 trovate una considerazione sulle componenti che si possono aggiornare, mentre a pagina 8 le principali tipologie di portatili. Seguono a pagina 9 alcuni scenari di utilizzo per capire quale PC è più adatto a fare cosa, mentre a pagina 10 trovate alcune domande fra quelle poste più di frequente alla redazione, inerenti appunto i dubbi in fase di acquisto di un PC portatile.

 
^