Anteprima Microsoft Surface Pro e Surface Laptop: ora in vendita in Italia

Anteprima Microsoft Surface Pro e Surface Laptop: ora in vendita in Italia

Microsoft presenta nella propria sede di Milano Surface Pro e Surface Laptop, le due nuove famiglie di soluzioni mobile che completano la gamma. Surface Pro è evoluzione del modello Pro 4, del quale rappresenta un ulteriore affinamento, mentre Surface Laptop è il primo notebook tradizionale di Microsoft. Vediamoli in video in questa nostra anteprima

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Portatili
2-in-1MicrosoftSurfaceIntelCoreAlcantara
 

Surface Pro: la quinta evoluzione della gamma

E' ufficialmente in commercio dalla serata di ieri la nuova proposta Microsoft per le soluzioni portatili della famiglia 2-in-1. Parliamo di Surface Pro, prodotto che perde l'indicazione numerica una volta giunto alla propria quinta generazione ma che ripropone i dettami e le caratteristiche tecniche che l'hanno reso popolare soprattutto nelle ultime due versioni.

con Surface Pro Microsoft affina ulteriormente design e funzionalità

Con Surface Pro 3 e soprattutto con Surface Pro 4 Microsoft ha finalizzato il design di questo prodotto, puntando su alcuni elementi tecnici alla base che sono dei veri e propri trademark. Il primo è lo schermo da 12,3 pollici con rapporto di 3/2 tra i due lati, caratteristica che ne enfatizza la produttività e permette a queste soluzioni di essere sfruttate al meglio da chi necessiti di produrre ed elaborare dati e contenuti più che semplicemente consultarli. Il secondo è il kickstand posteriore, in grado di adattare l'inclinazione dello schermo a seconda delle preferenze personali dell'utilizzatore e del tipo di utilizzo che viene fatto del prodotto.

[HWUVIDEO="2360"]Microsoft Surface Pro[/HWUVIDEO]

Con la quinta generazione di piattaforma Surface Pro Microsoft introduce alcune importanti novità sotto la scocca, decidendo di fatto di non toccare quello che è il design esterno. Non cambiano quindi dimensione e risoluzione dello schermo, per quanto l'azienda abbia specificato come siano migliorate alcune delle caratteristiche funzionali partendo da uno schermo già estremamente valido come è quello di Surface Pro 4.

processori Intel Core di settima generazione, con architettura Kaby Lake

Lo spessore complessivo si riduce leggermente, in misura all'atto pratico impercettibile se non affiancando Surface Pro 4 al nuovo Surface Pro. Questo contenimento dello spessore è legato al lavoro di redisign interno, con l'introduzione dei nuovi processori Intel Core di settima generazione della famiglia Kaby Lake che rappresenta la principale novità hardware di Surface Pro rispetto al predecessore. Le nuove CPU della famiglia Core portano in dote rispetto ai modelli di precedente generazione un incremento delle frequenze di clock, sia base sia soprattutto Turbo, con una positiva ricaduta in termini prestazionali. Ancora più interessante è però l'impatto sull'autonomia che questi processori possono permettere di ottenere e riteniamo che sia questo il dato più interessante in assoluto ottenuto con il passaggio ai processori della famiglia Kaby Lake.

Nulla cambia in termini di connettività, un po' ridotta come ormai tradizione tra i dispositivi 2-in-1: troviamo una porta USB 3.0, il connettore di alimentazione proprietario, un connettore mini Display Port per lo schermo secondario e un lettore per schede memorie di tipo Micro-SD. Sarebbe stato apprezzabile avere a disposizione anche un connettore USB Type-C ma non avendo di fatto cambiato il layout esterno Microsoft ha scelto di non modificare numero e tipologia di connettori.

cambia Surface Pen, ora capace di gestire 4.096 livelli di pressione

Una importante novità di Surface Pro riguarda gli accessori: la penna è stata innovata e ora permette di gestire sino a 4.096 differenti livelli di pressione, un valore quadruplo rispetto alla precedente generazione. La cover con tastiera è di fatto identica dal punto di vista meccanico a quella di precedente generazione, con l'unica differenza rappresentata da una corsa lievemente più corta dei tasti, ma ora vanta una finitura in Alcantara: si tratta di una scelta che è comune a quella fatta da Microsoft con Surface Laptop.

Queste sono le versioni di Surface Pro che Microsoft rende disponibili da questa settimana anche in Italia:

  • Surface Pro: Intel Core m3-7Y30 (GPU Intel HD Graphics 615), 4 GB di RAM, 128 GB SSD al prezzo di 959,00 euro
  • Surface Pro: Intel Core i5-7300U (GPU Intel HD Graphics 620), 4 GB di RAM, 128 GB SSD al prezzo di 1.169,00 euro
  • Surface Pro: Intel Core i5-7300U (GPU Intel HD Graphics 620), 8 GB di RAM, 256 GB SSD al prezzo di 1.499,00 euro
  • Surface Pro: Intel Core i7-7660U (GPU Intel Iris Plus Graphics 640), 8 GB di RAM, 256 GB SSD al prezzo di 1.829,00 euro
  • Surface Pro: Intel Core i7-7660U (GPU Intel Iris Plus Graphics 640), 16 GB di RAM, 512 GB SSD al prezzo di 2.549,00 euro
  • Surface Pro: Intel Core i7-7660U (GPU Intel Iris Plus Graphics 640), 16 GB di RAM, 1 TB SSD al prezzo di 3.149,00 euro

Notiamo come i prezzi cambino molto dal modello entry level a quello più potente, continuando a restare la proposta con CPU Core i5, 8 Gbytes di memoria di sistema e SSD da 256 Gbytes quella che rappresenta il miglior compromesso complessivo. Restano a parte cover con tastiera e Surface Pen: a differenza di quanto visto con Surface Pro 4 quest'ultimo accessorio non viene più proposto da Microsoft in bundle con il proprio 2-in-1 ma lasciato quale opzione accessoria.

 
^