MSI GT73VR 6RF Titan Pro: GeForce GTX 1080 in un notebook

MSI GT73VR 6RF Titan Pro: GeForce GTX 1080 in un notebook

Dimensioni e ingombri importanti caratterizzano questo notebook MSI, basato su componenti top di gamma in grado di assicurare le massime prestazioni velocistiche in un notebook gaming grazie a CPU Intel Core i7-6820HK e scheda video NVIDIA GeForce GTX 1080

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Portatili
IntelCoreNVIDIAGeForceMSI
 

Introduzione

Abbiamo avuto modo di analizzare in precedenza su queste pagine le caratteristiche tecniche e le prestazioni velocistiche di due notebook per videogiocatori, basati rispettivamente su GPU NVIDIA GeForce GTX 1060 e GeForce GTX 1070. Come noto si tratta di due delle più recenti proposte dell'azienda americana per i videogiocatori appassionati che ricercano un prodotto da utilizzare in mobilità. Manca all'appello la proposta top di gamma GeForce GTX 1080, scheda che è integrata all'interno del voluminoso notebook MSI GT73VR 6RF Titan Pro oggetto di questo articolo.

[HWUVIDEO="2220"]MSI GT73VR 6RF Titan Pro: GeForce GTX 1080 in mobile[/HWUVIDEO]

Si tratta di una proposta a dir poco ingombrante, incentrata su un display da 17,3 pollici con risoluzione 4K (3.840x2.160 pixel) e che vede l'abbinamento della scheda video NVIDIA con un processore Intel Core i7-6820HK dotato di architettura quad core e che grazie al moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto può venir facilmente overcloccato. Dimensioni imponenti quelle della proposta MSI, sulla falsariga di altri modelli di notebook dell'azienda taiwanese che utilizzano componenti top di gamma e che quindi richiedono un adeguato sistema di dissipazione termica al proprio interno. E' lo spessore a sorprendere, variabile da un minimo di 24 sino a un massimo di 49 millimetri, ma come vedremo in seguito si tratta di una scelta obbligata in virtù dei componenti scelti e del sistema di raffreddamento integrato.

notebook_1.jpg (118151 bytes)

Le dimensioni elevate si accompagnano ad un peso pari a poco più di 4 Kg, ai quali si deve aggiungere quello dell'alimentatore anch'esso decisamente ingombrante: questo notebook è sicuramente trasportabile ma non così agevole da avere sulle spalle e da portare in giro tutto il giorno. E' questo il prezzo da pagare per avere a disposizione una potenza di calcolo molto elevata in assoluto, sia con applicazioni gaming come con i tradizionali programmi di produttività personale.

Modello

MSI GT73VR 6RF Titan Pro
CPU Intel Core i7-6820HK
GPU NVIDIA GeForce GTX 1080
chipset Intel HM170
memoria 32GB DDR4-2133 (4x8GB)
schermo 17,3 pollici, 3.840x2.160 pixel
supporto tecnologia NVIDIa G-Sync
storage SSD 2x128GB (M.2), Raid 0
storage HDD 1TB 7.200rpm
LAN Ethernet Gigabit, Killer LAN
WI-Fi Killer ac Wi-Fi
lettore ottico no
Bluetooth V.4.1
webcam 1 Mpixel
lettore memoria SD (XC/HC)
HDMI 1, standard 2.0
Display Port si, mini-Display Port
VGA no
USB 5, standard 3.0
1 Type-C
dimensioni 428x287x24-49 mm
peso 4,14Kg
batteria 8 celle, 75,24Wh

Le caratteristiche tecniche vedono come segnalato processore Intel Core i7 e GPU NVIDIA, ai quali si abbinano una dotazione di memoria onboard di ben 32 Gbytes ottenuta con 4 moduli SoDimm da 8 Gbytes ciascuno. Lo storage onboard vede due SSD da 128 Gbytes di capacità, con interfaccia M.2 e connessione PCI Express, configurati in Raid 0 così da massimizzare le prestazioni velocistiche complessive e ottenere uno spazio di archiviazione complessivo di 256 Gbytes. Lo storage dei dati è reso possibile da un hard disk meccanico da 2,5 pollici e 1 Terabyte di capacità, una soluzione standard per sistemi di questo tipo. A completare il quadro troviamo una dotazione standard rispetto a quella di notebook dello stesso segmento di mercato: webcam, lettore memoria SD, varie prese USB 3.0 oltre a una Type-C, sottosistema di rete sia via cavo che Wi-Fi basati su tecnologia Killer.

Osservando le specifiche tecniche possiamo riassumere il notebook MSI GT73VR 6RF Titan Pro come un modello estremamente potente, in grado sulla carta di fornire prestazioni velocistiche molto elevate in senso assoluto a prezzo di un ingombro che è ben superiore a quello della media delle soluzioni portatili. Lo schermo da 17,3 pollici non solo è grande quanto a diagonale ma mette a disposizione una risoluzione di 3.840x2.160 pixel, dato estremamente elevato che trova senso proprio nell'abbinamento con la scheda video GeForce GTX 1080 di NVIDIA.

notebook_3.jpg (112577 bytes)

La costruzione di questo notebook è basata su finitura in alluminio per le parti a vista e a diretto contatto da parte dell'utente: questo riguarda quindi il guscio dello schermo oltre alla parte della tastiera, mentre per la cornice dello schermo e la parte inferiore è stata preferita la plastica. La parte sottostante, in particolare, ha una struttura che per la maggior parte della superficie presenta una griglia con varie aperture che facilitano il ricambio d'aria all'interno dello chassis. Dal punto di vista cromatico è il contrasto tra nero e rosso a caratterizzare questa proposta, che di certo non viene meno alla connotazione da gaming integrando sia dei LED nella parte posteriore dello schermo sia sfruttando una tastiera retroilluminata di tipo programmabile.

notebook_side_left.jpg (25156 bytes)

notebook_side_right.jpg (27697 bytes)

notebook_back.jpg (40791 bytes)

Il lato destro del notebook vede la voluminosa griglia per l'espulsione dell'aria calda, due porte USB 3.0 e il lettore per schede memoria SD. Il lato sinistro raccoglie le altre 3 porte USB 3.0, oltre ai connettori per audio che sono placcati oro e comprendono anche un quarto connettore per cuffie Hi-Fi di tipo SPDIF; non manca anche da questa parte un'apertura per l'evacuazione dell'aria calda generata dai componenti interni. Nella parte posteriore troviamo altre due aperture per l'espulsione dell'aria calda, la porta di rete Gigabit, i connettori mini Display Port e HDMI per schermi esterni oltre ad una porta USB Type-C e al connettore per l'alimentatore.

keyboard_1.jpg (106885 bytes)

keyboard_2.jpg (117262 bytes)

La tastiera è ovviamente di tipo a isola, sviluppata in collaborazione con SteelSeries e dotata di retroilluminazione programmabile via pannello software direttamente da sistema operativo. E' presente il tastierino numerico sulla destra, accanto al quale trovano spazio alcuni tasti funzione di accesso rapido tra i quali segnaliamo quello che permette lo switch tra GPU discreta e GPU integrata nel processore (procedura che richiede il riavvio del sistema) e quella per forzare l'intervento delle ventole di raffreddamento ad una velocità superiore a quella standard così da massimizzarne l'efficienza.

alimentatore.jpg (48779 bytes)

L'alimentatore fornito in dotazione deve far fronte alla notevole richiesta del sistema, legata sia alla CPU Core i7 sia alla scheda video NVIDIA GeForce GTX 1080. Da questo ne derivano dimensioni e peso importanti, che si sommano a quelle del notebook rendendo il complesso non così agevole da trasportare: il peso complessivo supera infatti i 5 Kg e richiede uno zaino sagomato opportunamente.

interno_notebook.jpg (102317 bytes)

Rimuovendo il guscio posteriore è possibile avere facile accesso alla maggior parte dei componenti del notebook, con l'unica eccezione rappresentata da 2 dei 4 moduli memoria DDR4 i cui slot sono montati sul lato opposto della scheda madre. Notiamo nella parte in alto le due ventole, caratterizzate da due radiatori ciascuna posizionati a L, mentre GPU e CPU sono poste al centro. La batteria è posizionata nella parte inferiore, all'altezza dell'area poggia polsi, mentre i due SSD da 128 Gbytes ciascuno sono ricoperti da un dissipatore di calore passivo (rimosso nella foto) con accanto un terzo slot M.2 per un eventuale ulteriore SSD che è però connesso non via PCI Express ma con interfaccia SATA a differenza degli atri due slot. Sotto gli SSD trova infine spazio l'hard disk meccanico da 1 Terabyte d capacità.

interno_notebook_2.jpg (69752 bytes)

Il sistema di raffreddamento implementato da MSI in questo notebook prevede due ventole, ciascuna con una struttura a due dissipatori di calore e varie heatpipes. La ventola di sinistra è in prossimità della GPU NVIDIA GeForce GTX 1080 e ne dissipa il calore attraverso ben 5 heatpipes (3 verso un radiatore, 2 dedicate all'altro). La ventola di destra è sempre abbinata a due radiatori, così come quella di sinistra: al primo solo collegate 3 heatpipes a contatto con il processore, mentre il secondo è collegato tramite due altre heatpipes ai moduli memoria GDDR5X abbinati alla GPU NVIDIA GeForce GTX 1080.

 
^