Panasonic Toughbook CF-54: il portatile che ridefinisce il semi-rugged

Panasonic Toughbook CF-54: il portatile che ridefinisce il semi-rugged

Nota per i propri prodotti mobile sviluppati per quegli impieghi che richiedono robustezza, Panasonic propone con Toughbook CF-54 un portatile in grado di bilanciare i pregi in robustezza di un notebook semi-rugged con peso e dimensioni che non sono lontani da quelli di un tradizionale PC portatile. Tutto questo su piattaforma IntelCore di quinta generazione

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Portatili
PanasonicIntelAMD
 

Toughbook CF-54

Panasonic sceglie la sede Porsche di Lipsia, in Germania, per presentare il nuovo notebook semi-rugged della famiglia Toughbook. Si tratta di CF-54, modello che va a prendere il posto sino ad oggi occupato da Toughbook CF-53 anche se come vedremo introducendo significative novità.

Perché un lancio europeo nella sede Porsche di Lipsia, quella responsabile della produzione dei modelli Macan, Panamera e Cayenne? I prodotti notebook Panasonic di tipo rugged trovano nel settore automotive uno degli ambiti di utilizzo di riferimento, grazie al bilanciamento tra prestazioni, autonomia con batteria e robustezza. Le officine vedono sempre più la presenza di PC per operazioni di diagnostica per la lettura e l’analisi dei dati contenuti nelle centraline e i prodotti Toughbook sono spesso la scelta per questi ambiti di utilizzo.

intro.jpg (97362 bytes)

Toughbook CF-54 utilizza un display con diagonale da 14 pollici, proposto da quest'oggi sul mercato in 3 distinte versioni a seconda del tipo di display:

  • Display HD (1.366x768 pixel): da 1.544€ + IVA di prezzo, con hard disk da 500 Gbytes come configurazione standard;
  • Display Full HD (1.920x1.080 pixel): prezzo da 1.792€ + IVA, con SSD da 128 Gbytes di capacità, processore Intel Core i7 (opzionale) e GPU dedicata AMD FirePro M510 (opzionale)
  • Display Full HD con funzionalità touch (1.920x1.080 pixel): prezzo da 2.247€ + IVA, con SSD da 128 Gbytes di capacità, processore Intel Core i7 (opzionale) e GPU dedicata AMD FirePro M510 (opzionale)

Per tutti i modelli troviamo quale processore la soluzione Intel Core i5-5300U vPro (clock di 2,3 GHz, con la possibilità di raggiungere un picco di 2,9 GHz via tecnologia Turbo Boost) ma in opzione per i due con display Full HD è accessibile anche una CPU della famiglia Core i7 vPro, sempre dotata di architettura dual core ma con frequenze di clock superiori. Il sottosistema video è gestito dalla GPU integrata nel processore ma c'è la possibilità di integrare sempre per le versioni con display Full HD una scheda video AMD FirePro M510 opzionale, soluzione che si rivela utile per quegli scenari che vedano un frequente utilizzo di applicazioni di grafica professionale. Il sistema operativo Windows 8.1 Pro Update è presente in tutti i modelli, con la possibilità di eseguire un downgrade a Windows 7 Professional per quegli utenti che necessitassero di utilizzare questo OS.

Le caratteristiche di questo prodotto lo posizionano come una soluzione semi-rugged pensata per un’utenza di tipo business, che necessita di protezione dall’ambiente ma allo stesso tempo sia in grado di assicurare leggerezza e spessore contenuto. Secondo Panasonic Toughbook CF-54 entra sul mercato come proposta che si pone come anello di congiunzione tra le esigenze degli utenti professionisti, alla ricerca di un notebook leggero e potente, e quelle di chi utilizza una macchina di lavoro in condizioni che possono non essere quelle tipiche di un ufficio.

slide_2.jpg (89048 bytes)

Che questo sia un lancio prodotto molto importante per l'azienda giapponese è del resto ben evidente. Toughbook CF-54 permette a Panasonic di semplificare la propria offerta di mercato, coprendo con un singolo prodotto di tipo semi-rugged una ampia gamma di scenari di utilizzo.  In precedenza la gamma Toughbook poteva essere segmentata su due prodotti: da un lato CF-31 quale proposta più robusta, fully rugged, in grado di far fronte agli utilizzi più gravosi; dall'altro CF-53, posizionato per scenari di utilizzo al chiuso dove fosse richiesta una certa robustezza (semi-rugged).

Con CF-54 la segmentazione a due prodotti continua a restare valida ma si estende a coprire nuovi clienti potenziali: il nuovo CF-54 prende il posto di CF-53 estendendo gli ambiti di utilizzo a due scenari ulteriori che sono quelli degli utenti che fanno un utilizzo del notebook occasionale anche all'esterno (ad esempio in cantiere) e degli utenti tipici da ufficio che per lavoro sono chiamati a notevoli spostamenti.

In termini commerciali è questo un notevole passo in avanti per l’azienda, in grado di meglio coprire le differenti esigenze dei clienti dell’azienda e allo stesso tempo mantenere il tutto con un singolo prodotto di tipo semi-rugged che può venir adattato attraverso opzioni accessorie ed espansioni alle necessità specifiche del cliente.

 
^