Acer Timeline Ultra: il primo ultrabook con GPU GeForce GT 640M

Acer Timeline Ultra: il primo ultrabook con GPU GeForce GT 640M

Molte le novità presentate da Acer con il proprio Timeline Ultra M3-581TG: è questo il primo ultrabook con schermo da 15,6 pollici di diagonale, oltre al primo ad integrare una GPU discreta basata su architettura NVIDIA Kepler, modello GeForce GT 640M

di Paolo Corsini pubblicato il 20 Marzo 2012 nel canale Portatili
 

Rendering e calcolo

La prima tipologia di applicazioni in analisi è quella legata al rendering e al puro calcolo scientifico; sono questi gli ambiti nei quali la presenza di un numero maggiore di core oltre che di tecnologie multithreaded quale quella HyperThreading permettono di ottenere un buon incremento prestazionale, grazie alla predisposizione di queste applicazioni a sfruttare la presenza di più core. L'abbinamento al processore Intel Core i7-2637M lascia immaginare per il modello Acer Timeline Ultra M3-581TG un livello prestazionale che è allineato a quello delle altre soluzioni Ultrabook provate in precedenza, con marginali differenze date dalla frequenza di clock e dall'unità di storage.

3dsmax.png (110901 bytes)

Nel test con 3ds max 2010 è stato misurato il tempo di rendering della scena max_benchmark.max alla risoluzione di 640x480 pixel, rilevando il tempo in secondi necessario per il rendering del primo frame della sequenza.

blender.png (87670 bytes)

Il rendering con blender è basato sulla scena flyingsquirrelblend, selezionando le impostazioni di default e cronometrando il tempo di elaborazione.

cinebench.png (89068 bytes)

Altro software standard da anni nella nostra suite di analisi, Cinebench simula il comportamento del proprio sistema nell'esecuzione di rendering, riprendendo in questo l'engine alla base del software commerciale Cinema 4D. Nello specifico abbiamo utilizzato la versione 11.5 del benchmark.

euler.png (111854 bytes)

Euler 3D è un tool utilizzato per analisi di fluidodinamica, dotato di una modalità di benchmarking integrata liberamente utilizzabile che sfrutta tutti i core e thread a disposizione del processore. Per ulteriori informazioni su questo test si rimanda alla pagina ufficiale, accessibile a questo indirizzo.

povray.png (89246 bytes)

Povray è un tradizionale tool di rendering gratuito; in questo caso è stata utilizzata la scena di benchmark integrata di default nel programma, in modalità multi CPU. Come del resto atteso, i risultati dei test di puro calcolo mostrano un generale allineamento delle soluzioni Ultrabook, evidenziate dalla linea gialla nei grafici: le frequenze di clock sono del resto molto simili per i vari modelli e questo porta ad un generale allineamento. I risultati sono nel complesso validi ma ben si evidenzia il gap prestazionale rispetto ai processori Intel della famiglia Core non di serie Ultra Low Voltage: per queste ultime CPU un consumo massimo più elevato, ma comunque contenuto in 35 Watt oppure 45 Watt a seconda dei modelli, permette di ottenere prestazioni velocistiche ben superiori.