Cebit 2007: DDR3 e le memorie del futuro

Cebit 2007: DDR3 e le memorie del futuro

I primi prototipi della tecnologia DDR3 vengono mostrati dai principali produttori, ma solo tra alcuni mesi vedremo queste soluzioni disponibili nei primi sistemi desktop basati su chipset Intel Bearlake. Nel frattempo continua la ricerca di memorie DDR2 per overclocking certificate per frequenze sempre più elevate, con la nuova soglia posta a 1.400 MHz di clock.

di Andrea Bai, Paolo Corsini pubblicato il 19 Marzo 2007 nel canale Memorie
 

GeIL

La punta di diamante delle nuove proposte che GeIL mostra in occasione dell'edizione 2007 del CeBIT di Hannover sono i moduli di memoria DDR3. In realtà poche sono le informazioni disponibili, eccezion fatta per la frequenza operativa di 1066MHz.

In esposizione abbiamo potuto ammirare solamente moduli di memoria "standard", realizzati con chip in package FBGA e provvisti di dissipatore di calore passivo. Non è ovviamente da escludere la possibilità che in futuro anche la serie Black Dragon possa accogliere moduli di memoria DDR3.

Per quanto riguarda le memorie DDR2 abbiamo invece avuto modo di osservare un sistema equipaggiato con due moduli di memoria DDR2 della serie Ultra Plus da 1GB ciascuno, per un totale di 2GB. La piattaforma è basata su processore Intel Core 2 Duo E6300 scheda madre Asus Striker Extreme 680i, basata su chipset NVIDIA nForce 680i SLI.

Come testimoniato dall'immagine sopra, il sistema è in grado di operare con frequenze di memoria di 622MHz e settaggi CAS 5.0 5-5-15. La frequenza operativa effettiva è quindi di oltre 1240MHz.

In esposizione una piattaforma dimostrativa equipaggiata con ben quattro moduli della serie GeIL Black Dragon. Ogni modulo è caratterizzato da un taglio di 2GB, il sistema è così provvisto di ben 8GB di memoria complessiva.

Il sistema è in grado di funzionare, come testimonia la schermata, ad una frequenza di memoria di 420MHz, ma con settaggi CAS 5.0 5-5-15: le memorie DDR2 con capacità di 2 Gbytes per modulo hanno, al momento attuale, margini di tolleranza all'overclock ben più ridotti rispetto a quelli dei moduli DDR2 da 1 Gbyte di capacità.

GeIL non dimentica le memorie in standard DDR, proponendo questi innovativi moduli della serie Golden Dragon. Si tratta di una soluzione PC4000, operante quindi a 500MHz di clock, e caratterizzata da impostazioni CAS 2,5 7-4-4. Una novità molto interessante è rappresentata dalla tecnologia di assemblaggio WLCSP, Wafer Level Chip Scale Package, che permette ai die dei chip di memoria di essere installati direttamente sul PCB del modulo. Questi moduli sono disponibili in kit dual channel da 512MB e 1GB.