Apple, chiude il cinema Apollo a Milano. Un futuristico Apple Store prenderà il suo posto

Apple, chiude il cinema Apollo a Milano. Un futuristico Apple Store prenderà il suo posto

Il giorno dell'addio è arrivato. Il famoso Cinema Apollo in centro a Milano ha realizzato il pieno nel suo ultimo giorno di proiezione. Il futuro è nelle mani di Apple che nei locali del cinema costruirà un nuovo e "centralissimo" Store con iPhone e MacBook.

di Bruno Mucciarelli pubblicato il nel canale Apple
Apple
 

Era il 1959 quando in centro a Milano veniva eretto quello che sarebbe diventato lo storico Cinema Apollo. Un concentrato di tecnologia, per l'epoca, che permise a chiunque di godere di qualche ora di tranquillità davanti ad un mega schermo osservando un film romantico o qualche racconto avventuroso. Nel 2005, l'avvento delle multisale determinò un importante cambiamento dei locali del Cinema Apollo che decise comunque di aggiornarsi e modificare la propria struttura adeguandola al rinnovamento del momento. Il destino però è quello di oggi che ha visto la chiusura dell'intera struttura dopo quasi 60 anni di lavoro facendosi da parte per l'arrivo di un nuovo Apple Store.

La storia dell'antico Cinema Apollo non potrà mai confrontarsi con un moderno negozio di tecnologia ma il mondo oggi è anche questo e se gli iPhone e i MacBook la fanno da padroni in questo nuovo millennio e, anche se a malincuore, il passato dovrà in qualche modo farsi da parte. Di certo la filosofia creatasi negli anni '60 proprio con il Cinema Apollo, in quel di Milano, non verrà completamente abbandonata e se da una parte i locali del cinema nei pressi della piazzetta Liberty crearono un punto di aggregazione per tutti gli appassionati di cinema e non solo, gli architetti e gli ingegneri che hanno pensato al nuovo Apple Store vogliono mantenere proprio quello spirito di ritrovo con esperienze di intrattenimento ed educazione della comunità locale.

Nella giornata di ieri sono avvenute le ultime proiezioni con molti milanesi che hanno deciso di partecipare rendendo omaggio a quel Cinema Apollo che da anni li deliziava con i propri spettacoli. Da oggi si penserà alla realizzazione del nuovo Store di Apple di cui già si conoscono alcuni dettagli del progetto e che si proporrà come uno dei più belli mai realizzati dall'azienda di Cupertino. Sì, perché il progetto prevede la costruzione di un parallelepipedo trasparente con l'integrazione alle pareti di due alte cascate pronte a simboleggiare l'acqua dei Navigli, simbolo della città di Milano.

Angela Ahrendts, vice presidente dell'area Retail di Apple, ha voluto ribadire la cosa e ha spiegato come il nuovo Apple Store di Milano si proporrà come vero e proprio aggregatore della comunità ampliando fortemente il concetto di piazza che tanto piace ai cittadini milanesi come agli italiani in generale. Dai dettagli si scopre che l'intenzione è quella di proporre uno spazio pubblico antistante il negozio, aperto sempre ad ogni ora della giornata, con una lunga scalinata in continuità alla piazza Liberty già presente.

L'accesso allo store vero e proprio avverrà su di un ingresso al centro della cascata introducendo il cliente nei meandri dello storico Cinema Apollo trasformato appunto nel nuovo Apple Store con i suoi tavolini in legno e tutti i prodotti di ultima generazione della casa di Cupertino. La novità in questo Store milanese sarà la presenza di viali alberati dove i clienti potranno addirittura sedersi accanto alle piante grazie alla presenza di sedute naturali. Saranno quindi presenti spazi tipici degli Apple Store come il "Genius Grove" per avere assistenza diretta con i commessi Apple, ma anche il "Forum" dove sarà possibile osservare brevi proiezioni o assistere a conferenze specifiche.

Insomma il Cinema Apollo da oggi è ormai un ricordo ma quello che Apple sta pensando di fare è senza dubbio una nuova rinascita della famosa piazzetta Liberty che ha permesso ai milanesi di incontrarsi negli anni. Lo studio Foster + Partner vuole proprio fare questo con il nuovo Apple Store, vuole permettere ai cittadini di Milano di continuare a fare quello che facevano 60 anni fa con la novità della presenza di un negozio moderno e tecnologico pronto a integrarsi totalmente con il paesaggio e la natura del centro storico milanese.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peronedj17 Gennaio 2017, 15:25 #1
Apple non chiude proprio niente, sono i proprietari del locale che hanno deciso di non affittarlo più al cinema apollo, la presa in consegna da parte di apple è una conseguenza

Edit: credo che mi abbia fregato una virgola
Hoolman17 Gennaio 2017, 16:59 #2
Quella scalinata li sembra un pò il sagrato di Apple, mi sa che finirà esattamente come quella del Duomo, ovvero luogo di bivacco, di poracci per 364 giorni all'anno, e di nerd in coda quell'unico giorno per l'acquisto dell'IPhone nuovo....
turcone17 Gennaio 2017, 17:10 #3
hanno lasciato uno spazio per mettere le tende cosi i fedeli potranno fare la fila e pregare alla santa apple ?
ombra66617 Gennaio 2017, 17:20 #4
Originariamente inviato da: peronedj
Apple non chiude proprio niente, sono i proprietari del locale che hanno deciso di non affittarlo più al cinema apollo, la presa in consegna da parte di apple è una conseguenza

Edit: credo che mi abbia fregato una virgola


è comunque fuorviante, ma si sa, meglio scriverlo APPLE ovunque, non APPLE si sa mai APPLE

APPLE


[B][SIZE="7"]APPLE[/SIZE][/B]
Dumper17 Gennaio 2017, 17:33 #5
Originariamente inviato da: turcone
hanno lasciato uno spazio per mettere le tende cosi i fedeli potranno fare la fila e pregare alla santa apple ?


Può scommetterci, è proprio affianco a dove verranno ricoverati gli utenti che si iscrivono solo per scrivere idiozie.
digieffe17 Gennaio 2017, 17:44 #6
Originariamente inviato da: Hoolman
Quella scalinata li sembra un pò il sagrato di Apple, mi sa che finirà esattamente come quella del Duomo, ovvero luogo di bivacco, di poracci per 364 giorni all'anno, e di nerd in coda quell'unico giorno per l'acquisto dell'IPhone nuovo....


nerd proprio no, probabilmente neanche geek, keeg si.
zerothehero17 Gennaio 2017, 19:14 #7
Una grave perdita.
La soprintendenza di Milano avrebbe dovuto impedire uno scempio del genere.
Korn17 Gennaio 2017, 19:43 #8
che culo, un negozio pieno dei soliti tre prodotti sui soliti banconi, boh a me fa tristezza, le due tre volte che son andato a quello dei gigli mi son chiesto dove sia quest'aurea mistica
Tozzo7217 Gennaio 2017, 22:33 #9
L'immagine in bianco e nero pubblicata non può essere del 1959, visto l'abbigliamento delle persone ritratte. Si riferisce al primo cinema Apollo di Milano in piazza Duomo negli anni '10.
Therinai18 Gennaio 2017, 00:32 #10
Originariamente inviato da: Tozzo72
L'immagine in bianco e nero pubblicata non può essere del 1959, visto l'abbigliamento delle persone ritratte. Si riferisce al primo cinema Apollo di Milano in piazza Duomo negli anni '10.


Si esatto, a ridosso di piazza Duomo, l'apollo di cui si parla ora ha l'ingresso nella galleria di piazza liberty.
Comuqnue ribadisco che apple sta prendendo una cantonata, questo progetto gli staraà costando una fontana di soldi (da qui l'installazione delle fontane ) ma la piazza che si sono presi il 99% delle persone che girano per il centro non sa neanche che esiste, e tecnicamente non si vede, bisogna sapere dove si trova per trovarla. Mi ricordo che la prima volta che andai all'apollo dovetti chiedere indicazioni a diverse persone per trovarlo.
La storicità del cinema apollo è assodata e il dissenso comprensibile, ma l'associazione anteo aprirà due nuove sedi in zone ben più visibili. Insomma dispiace per la perdita di una fantastica location, ma l'importante è la programmazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^