MacBook Pro con Retina display, Mountain Lion e iOS 6

MacBook Pro con Retina display, Mountain Lion e iOS 6

Numerose le novità alla conferenza degli sviluppatori Apple: tra i sistemi hardware si segnala il debutto del nuovo MacBook Pro con Retina display, mentre il fronte software è tutto per Mountain Lion e iOS 6

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Apple
 

MacBook Pro con Retina display

La WWDC 2012 segna la nascita di una nuova famiglia di sistemi MacBook Pro, che ammicca vistosamente in direzione del form factor di MacBook Air. Si tratta di MacBook Pro con Retina display, un portatile caratterizzato dall'assenza dell'unità ottica che permette di ottenere un sistema piuttosto sottile e abbastanza leggero: i dati di targa parlano di uno spessore di 1,8 centimetri e di un peso di 2,02 chilogrammi.

Come il nome stesso suggerisce, la vera novità è però il display "Retina", ovvero un pannello che in 15,4 pollici di diagonale riesce a condensare ben oltre 5 milioni di pixel, per una risoluzione di 2880x1800 ed una conseguente densità di 220 pixel per pollice. Si tratta di uno schermo di tipo IPS, con angolo di visione di 178°.

Sul fronte hardware il nuovo MacBook Pro con Retina Display è provvisto di processore quad-core Intel Core i7 a 2.3 GHz, 8GB di memoria e 256GB di storage flash e grafica discreta NVIDIA GeForce GT 650M. Per quanto concerne la connettività cablata si segna la presenza di due porte Thunderbolt e due porte USB 3.0, mentre sul fronte delle tecnologie wireless abbiamo un modulo WiFi 802.11n e Bluetooth 4.0. Il prezzo di partenza è di €2.299, che pssono arrivare sino a €2.929 per il modello con processore quad-core Intel Core i7 a 2.6 GHz, 8GB di memoria e unità flash da 512GB di capienza.

Tra le opzioni di configurazione si segnala la possibilità di scegliere processori quad-core fino a 2.7GHz, fino a 16GB di memoria e unità di storage flash fino a 768GB.